La C.Idi Momiano ha festeggiato i suoi tre decenni di storia

06.09.2021

La C.Idi Momiano ha festeggiato i suoi tre decenni di storia

La festa all'ombra del castello

A dire il vero i festeggiamenti sono stati scaglionati durante l'anno in corso per via delle disposizioni epidemiologiche, ciononostante a Momiano si sono dati appuntamento amici, compagni, soci, attivisti e autorita' locali. In fondo i 30 anni arrivano una volta sola. E quando a fare festa e' la C.I., in realta' a fare festa e' tutto il paese, in ricordo di quel 14 marzo 1991 che le ha dato i natali. La parte del leone e' stata fatta dal il coro misto della comunita', mentre nelle poc'anzi menzionate sessioni in occasione di questo trentesimo, ad intrattenere il pubblico sono state anche le altre sezioni artistico – culturali comunitarie. Ovviamente, alla festa presso l'estivo della sede, non potevano mancare i vertici di U.I. La C.I di Momiano ha cinque sezioni artistiche: il coro misto, la sezione minicantanti, gli Evergreen, ovvero uno specifico ottetto vocale, il gruppo creativo dei piu' piccoli oltre a quelle che sono le sezioni sportive o ricreative: calcetto , bocce e mora cantada, quest'ultima frutto del territorio in questione . C'e' da dire anche che la comunita' di Momiano e' pure coetanea della nuova U.I. Una comunita' che ha saputo crescere, che ha avuto la pazienza di superare i problemi presentatisi e che ha contribuito allo sviluppo culturale dell'area momianese e della stessa Citta' di Buie, come detto dal presidente di Unione Italiana Maurizio Tremul. Ed ora, capitanati dalla presidente Arijana Brajko Gall, si va verso il quarantesimo.

mr. Maurizio Rota