Localita’ nuova?

25.09.2021

Localita’ nuova?

Chi paga da bere?

A prescindere dalla nostra foto, sembra che il salvorino annoveri un nuovo toponimo. E siccome toponimo non sta per …nome del topo, la sorpresa per i locali e’ stata sentita. Con questo non vogliamo dire che sia stata questa specie di roditori a dare il nome all’abitato, ma neanche chi questo nome doveva riportarlo su sfondo pubblico, non ha fatto un grande lavoro. Manca infatti una ‘’pipa’’ sul toponimo in croato e…ovviamente non parliamo di fumatori. L’articolo n.4 della direttiva di legge concernente i nomi degli abitati, delle vie e delle piazze reca che l’insegna attinente il nome di un abitato avente per legge dimensioni non minori di 1 x 0,5 m, viene considerata di fatto un segnale stradale e viene posta in ottemperanza al codice della strada sul lato destro della carreggiata. Seppure in questo caso il codice della strada abbia ottenuto le sue soddisfazioni, non e’ stato cosi’ per la toponomastica, che si e’ vista decurtare l’originalita’ del nome locale croato. Ma le domande che ci poniamo sono due : il cartello e’ stato scritto da un analfabeta, oppure lo stesso e’ stato realizzato subito dopo merenda? I salvorini ci terrebbero ad una risposta.

di 

mr. Maurizio Rota