Trieste:Campioni a caccia dei 100 mila dollari di montepremi: il grande tennis sbarca a Trieste

07.08.2020

Trieste:Campioni a caccia dei 100 mila dollari di montepremi: il grande tennis sbarca a Trieste

 

Centomila dollari di montepremi, attesi i campioni: il grande tennis sbarca a Trieste

Dal 22 al 30 agosto sui campi di Padriciano si svolgerà il "Città di Trieste" che vedrà la partecipazione di Popyrin, Cecchinato e molti altri. Previsti anche i doppi. Ingresso libero
L'evento dell'estate triestina sarà rappresentato dal ricco torneo internazionale di tennis che si svolgerà a Padriciano dal 22 al 30 agosto prossimi. Con un montepremi di circa 100 mila dollari, la settimana di fine agosto vedrà la partecipazione di molti campioni da tutto il mondo e preannuncia un flusso di circa 600 persone a Trieste e dintorni. La kermesse sportiva è stata resa possibile, oltre che dalla volontà degli organizzatori e del main sponsor Fincantieri, soprattutto dal supporto finanziario che gli assessorati regionali allo Sport e al Turismo hanno dato all'evento. Inoltre, un importante tassello è stato messo dall'ATP che, constatato il positivo procedere dell'organizzazione ha deciso di stanziare oltre 50 mila dollari in più.
Secondo gli organizzatori, il "Città di Trieste ATP Challenger 100 Tour" può essere considerato un vero e proprio richiamo turistico e un evento capace di produrre un forte “ritorno d'immagine” per la città. Tra i coorganizzatori figurano anche l'A.S.D. Tennis Events Friuli Venezia Giulia e lo stesso Comune di Trieste. Piero Tononi (vecchia figura politica del centrodestra in Friuli Venezia Giulia ndr) ha spiegato come si articolerà il torneo.
Ci sarà un primo tabellone di qualificazione con 16 giocatori (tra cui anche i triestini Pietro Pampanin e Giacomo Dambrosi) per poi lasciare spazio al tabellone principale di singolare a 32 giocatori, dove accederanno quattro dalle qualificazioni. Al "Città di Trieste" si svolgerà anche il “torneo di doppio” con 16 coppie ammesse.
Tutti i tennisti arriveranno a Trieste già giovedì 20. Viste le normative anti-CoViD-19, tutti saranno sottoposti a tampone, assieme a tutto lo staff arbitrale e organizzativo. Oltre alle questioni tecniche e organizzative, tra i campioni che hanno annunciato la loro presenza spicca soprattutto l’australiano di origini russe Alexei Popyrin, al momento numero 103 al mondo. La “stella” italiana sarà invece l’azzurro Marco Cecchinato, attualmente numero 113 ATP e semifinalista al Roland Garros nel 2018 dopo aver superato il grande Novak Djoković.

Fonte:Trieste Prima