Whooow! I lavori proseguono a velocita' Warp 9!

25.03.2021

Whooow! I lavori proseguono a velocita' Warp 9!

Siamo in attesa solo del salto nell'iperspazio

''…Signor Scott…ci porti a curvatura 9…'' diceva a suo tempo il buon capitano Kirk della serie ''Star Trek''. Quelli si che erano tempi! Noi che con la prima mitica serie del telefilm di fantascenza americano siamo cresciuti, non potevamo non tirare un parallelismo con la strabiliante velocita' dei lavori di posa delle nuove tubature dell'incredibilmente decantato e anche costosissimo (piu' di 400 milioni di Kune) progetto definito dell'agglomerazione ad Umago. Seppure in realta' si tratti dell'allargamento dell'esistente rete fognaria sulla tratta Salvore – Umago, il municipio e le sue ditte non mancano mai di stupirci con affascinanti sostantivi di genere femminile (bastava usare il sinonimo – addensamento), per descrivere un po' , se non la cacca di ieri, almeno quella di domani.

Ma parliamo di velocita'

Il capitao Kirk e la sua ciurma spaziale, ci hanno abituato a nuove unita' di misura della velocita' e anche il comune e le sue ditte municipalizzate non mancano di dare agli umaghesi prova delle loro unita' di misura spazio temporali. A distanza di due settimane dall'inizio dei lavori, le maestranze, sempre per lo piu' provenienti dalla vicina Slovenia e capeggiate dall'illustrissimo, imprenditor,ingegner nonche' sua eccellenza signor Godina, si sono discostate dal punto di partenza di un po' meno di 90 metri. Chi scrive non ha mai avuto cinque di matematica a scuola, ma cionostante la matematica torna. La velocita' di posa e' pari a 6 metri al giorno che moltiplicato per i circa 5 chilometri che separano le maestranze dal traguardo finale, eguale a 833 giorni di lavoro o meglio 2,28 anni. Seppure la fantascenza sia parte del tessuto del nostro racconto, in questo caso non parliamo di anni luce dato che quest'ultima e' un'unita' di misura della distanza. Anni, ''godine'' o Godina…chi ci capisce piu' niente?

Si lavora con un turno unico

Eh…si! Gli esecutori della posa del bel tubone fecale e i mandanti dei lavori, non hanno mai guardato la serie capitanata dal buon capitano Kirk, dato che non solo la loro velocita' e' quella di una chiocciola in groppa ad una tartaruga, ma gli stessi non si sono nemmeno preoccupati di agevolare i lavori con l'immissione di un turno pomeridiano in modo da finire prima con la posa. A giudicare dallo sparuto numero di addetti ai lavori presenti giornalmente in cantiere, ci viene spontaneo credere che la ditta del sig. Godina non sia tanto in forze per addivenire ad un impegno del genere, altro che turno pomeridiano! Risultato? Nel secondo pomeriggio il cantiere e' fermo. Quello che non si ferma, invece, sono i disagi dei locali su quella che e' una delle viabili piu' trafficate dell'umaghese.

Il munipio umaghese e i suoi tanti bei appalti

Municipio e ditte municipalizzate ci hanno da tempo abituati a portare pazienza durante tutti gli interventi all'infrastruttura. Fatto sta che sembra essere nato anche un proverbio locale e cioe' :'' Che si tratti di mettere un vaso di fiori sulla finestra o di costruire una galleria a due corsie, il Comune di Umago ci mette sempre 6 mesi. Beh…stavolta, parlando di agglomerazioni, tubi e feci varie, potrebbe andare diversamente e non perche' le cose stiano migliorando con la campagna elettorale, ma perche' i 6 mesi di prima potrebbero diventare una irraggiungibile nebula cosmica in groppa ad una cometa situata nella galassia di Andromeda. Questa volta, infatti, grazie alla velocita' ''Warp'' delle maestranze scelte, i 6 mesi li dovremo moltiplicare per cinque! In fondo, parlando della natura dell'intervento e del suo scopo finale, non ci resta che concludere che si tratta di un altro lavoro di mer…! Ups..!

di

mr. Maurizio Rota